Ottobre 2020 - Stiamo lavorando per la nascita del Bio-distretto Lago di Bolsena

Il Bio-distretto è un'area vocata al biologico dove agricoltori, pubbliche amministrazioni, artigiani, imprenditori, operatori turistici e abitanti del territorio stringono un accordo per una gestione sostenibile delle risorse.

Il Bio-distretto promuove un’economia compatibile con l’ambiente, sostiene la realizzazione dei talenti e la creazione di valore economico, culturale e ambientale a partire dalle potenzialità locali.

È uno strumento per migliorare il benessere diffuso di un territorio, per promuoverlo e renderlo riconoscibile nel suo complesso, rafforzando la sua identità e puntando sulla valorizzazione e la tutela delle sue ricchezze.

La Legge Regionale 12 luglio 2019 n. 11 disciplina e promuove i Bio-distretti al fine di:

·         Diffondere la cultura del biologico, dell’agro-ecologia ed un modello di sviluppo sostenibile

·         Valorizzare le risorse naturali locali

·         Sostenere la produzione biologica

·         Valorizzare biodiversità, paesaggio e patrimonio storico-culturale

·         Promuovere la filiera dei prodotti biologici e l’economia circolare

·         Promuovere le energie rinnovabili

·         Promuovere il turismo rurale, culturale ed enogastronomico

L’esteso comprensorio del lago di Bolsena si presta in modo ideale alla realizzazione del progetto di un Biodistretto caratterizzato da:

·         Presenza di sistemi di coltivazione biologici

·         Tutela delle produzioni tipiche e di eccellenza locali

·         Zone paesaggistiche rilevanti (siti Natura 2000)

·         Forte identità storica e territoriale

·         Sostenibilità delle risorse energetiche

·         Attività di diffusione del biologico

La suddetta legge regionale intende sostenere la cura della Terra a partire dalla cura del suolo, della vegetazione naturale, delle colture e della salute degli esseri viventi che la abitano. I primi attori di queste cure sono i coltivatori diretti e locali dai quali dipende il futuro del nostro territorio, dove la tutela della risorsa acqua è di primaria importanza.

Il percorso per la costituzione del Bio-distretto è il seguente:

1.      Formazione del Comitato Promotore

2.      Trasmissione alla Regione della proposta di individuazione e costituzione del Bio-distretto

3.      Istruttoria da parte della Regione

4.      Riconoscimento e costituzione del Bio-distretto

5.      Redazione e approvazione del Piano del Bio-distretto

Il primo passo per realizzare il Bio-distretto è la costituzione di un Comitato Promotore al quale partecipano attivamente enti locali, soggetti pubblici e privati rappresentativi del sistema economico e sociale. 

 

Per aderire al Comitato Promotore e ricevere il modulo di adesione

scrivere una mail dalla pagina "Contatti"